Eventi e manifestazioni

19-05-2018 Avviso videosorveglianza



09-05-2018 IMU 2018

Il versamento dovrà essere effettuato:
Acconto:18 giugno 2018
Saldo: 17 dicembre 2018

Le aliquote da utilizzare per l'anno 2018 sono:
8,60 per mille per tutte le categorie di immobili oggetto di imposizione non incluse nelle sottostanti classificazioni
5,00 per mille per unità immobiliare adibita ad abitazione principale e relative pertinenze (solo categorie catastali A/1, A/8, A/9). In caso contrario la prima casa e relative pertinenze sono esenti da IMU
5,00 per mille per immobili locati – solo abitazioni


I terreni, gli immobili strumentali all'attività agricola e le prime case e le relative pertinenze sono esenti da IMU con esclusione di quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8, A/9.

Per la prima casa eventualmente soggetta a IMU è possibile applicare una detrazione di 200 euro. La detrazione va rapportata al numero dei proprietari residenti ed al periodo in cui sussistono i requisiti.

Il versamento potrà essere effettuato solo tramite modello F24 dove:
G065 è il codice catastale del Comune di Onano

3912 – codice tributo abitazione principale e relative pertinenze – quota al Comune
3913 – codice tributo per fabbricati rurali ad uso strumentale – quota al Comune
3914 – codice tributo per i terreni – quota al Comune
3916 – codice tributo per le aree fabbricabili – quota al Comune
3918 – codice tributo per gli altri fabbricati – quota al Comune
3925 - codice tributo per gli immobili classificati nel gruppo catastale D – quota allo Stato
3930 - codice tributo per gli immobili classificati nel gruppo catastale D – quota al Comune
3923 – codice tributo per interessi da accertamento – quota al Comune
3924 – codice tributo per sanzioni da accertamento – quota al Comune

E’ possibile effettuare il calcolo dell’IMU in acconto e stampare il modello F24 tramite il link attivato dal Comune di Onano con ANUTEL all’indirizzo http://www.riscotel.it/calcoloiuc2018/?comune=G065
VERIFICANDO CHE LE ALIQUOTE PROPOSTE SIANO QUELLE ADOTTATE DAL COMUNE DI ONANO.

Download Regolamento

Maggiori informazioni

Per qualsiasi informazione in merito, il contribuente potrà rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune di Onano anche telefonicamente Dal lunedi al sabato dalle 9,00 alle 13,00 Tel. 0763 78021-6


08-05-2018 TASI 2018

TASI 2018
Il versamento dovrà essere effettuato in due rate:
Acconto: scadenza 18 giugno 2018
Saldo: scadenza 17 dicembre 2018
E' possibile effettuare il versamento in unica soluzione entro il 16 giugno 2018

Le aliquote e detrazioni da utilizzare per l'anno 2018 sono:
Aliquota 1 per mille per il fabbricati rurali;
Aliquota 1,2 per mille per tutte le altre tipologie di unità immobiliari e aree fabbricabili

Sono esenti da TASI le unità immobiliari adibite ad abitazione principale e relative pertinenze diverse da quelle di cat. A/1, A/8 e A/9.

Nel caso in cui l’unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal proprietario o titolare di altro diritto reale, l’occupante è tenuto al versamento della TASI nella misura del 30% mentre il proprietario o titolare del diritto reale sull’immobile della restante quota del tributo.

Download Regolamento

Il versamento dell’imposta dovrà essere eseguito utilizzando il modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), indicando i seguenti Codici Tributo
• 3958 Tasi su Abitazione principale e pertinenze
• 3959 Tasi su Fabbricati rurali ad uso strumentale
• 3960 Tasi su Aree fabbricabili
• 3961 Tasi per altri fabbricati”
Il codice Comune da indicare è G065.

E’ possibile effettuare il calcolo della TASI e stampare il modello F24 all’indirizzo http://www.riscotel.it/calcoloiuc2018/?comune=g065
VERIFICANDO CHE LE ALIQUOTE PROPOSTE SIANO QUELLE ADOTTATE DAL COMUNE.

Per qualsiasi informazione in merito, il contribuente potrà rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune di Onano anche telefonicamente Dal lunedi al sabato dalle 9,00 alle 13,00 Tel. 0763 78021-6


05-02-2018 Regolamento regionale n. 8/2015 "Nuova Disciplina delle Strutture Ricettive Extralberghiere", modificato dal Regolamento regionale n. 14/2017 - CODICE IDENTIFICATIVO REGIONALE delle Strutture ricettive Extralberghiere e degli Alloggi per uso turistico


A seguito dell'entrata in vigore del Regolamento regionale n. 14 del 16/06/2017, pubblicato su BURL n. 49 del 20/06/2017, recante modifiche al precedente Regolamento n. 8/2015, citato in oggetto, è stato istituito il "Codice identificativo Regionale" delle Strutture ricettive Extralberghiere e degli Alloggi per uso turistico (art. 1, commi 4 e 5 del Regolamento), che deve essere pubblicato, da parte dei relativi titolari o gestori, in tutte le comunicazioni inerenti l'offerta e la promozione dei servizi all'utenza.
Il Codice identifricativo Regionale deve essere chiesto dai titolari o gestori alla Regione Lazio per le "Strutture ricettive Extralberghiere" e le Altre forme di ospitalità. Alloggi per uso turistico" sia di nuova attivazione, dopo aver presentato, al Comune competente per territorio, la "SCIA" o la "Comunicazione", a seconda dei casi, sia per le Strutture e gli Alloggi già esistenti e regolarmente operanti.

Ritenendo di fare utile, si riepiloga di seguito la procedura informatica, messa a punto dalla Regione Lazio a partire dallo scorso mese di ottobre 2017 in attuazione della DGR 666 del 24/10/2017, ai fini dell'acquisizione on-line del Codice identificativo Regionale da parte dei titolari o gestori delle Strutture e degli Alloggi suddetti, invitando gli Enti in indirizzo a darne massima diffusione, anche attraverso i propri Portali.

Prima di accedere al Sistema di registrazione on-line per l'acquisizione del Codice identificativo Regionale, attraverso il Sito istituzionale della Regione Lazio www.regione.lazio.it, occorre munirsi di tutti i dati richiesti, ovvero: dati anagrafici del richiedente il Codice; dati relativi alla struttura, in particolare n. di Protocollo e data della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), presenta al Comune, ai sensi dell'art. 14, nel caso di Struttura ricettiva Extralberghiere, oppure n. di Protocollo e data della Comunicazione, presentata al Comune, ai sensi dell'art. 12-bis, comma 4, nel caso di Alloggio per uso turistico; copia digitalizzata di valido documento di identità.
Prima di avviare la procedura on-line si sufferusce, inoltre, di consultare il "Documento esplicativo", pubblicato sempre sul Sito istituzionale regionale.

La procedure operativa è la seguente: Continua a leggere - Download Documento (Pdf - 473 Kb)


11-11-2017 Servizio AlertSystem

Il Comune di Onano ha attivato un servizio telefonico di avvisi alla popolazione in caso di allerta meteo, disservizi, problemi di viabilità, lavori di acquedotto, interruzioni di energia elettrica, chiusura scuole e tutto ciò che può essere utile a limitare una situazione di disagio. Per ricevere queste informazioni sul telefono se non presenti nell'elenco o sul cellulare, può essere effettuata l'iscrizione presso gli uffici comunali oppure compilando il modulo accessibile da http://registrazione.alertsystem.it/onano, ricordando che con la compilazione si acconsente ad inviare i propri dati per l'iscrizione al servizio gratuito "AlertSystem", per ricevere chiamate vocali, sms ed email newsletter dal Comune su quanto sopra elencato.
Il trattamento dei dati personali è a cura del responsabile del servizio del Comune di Onano, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003.


11-08-2017
Palazzo Madama, periodico d'informazione dell'Amministrazione Comunale di Onano - Agosto 2017

In questo numero:

• L’azione dell’Amministrazione Comunale e i limiti imposti dalla legge;
• I volontari della Protezione civile operativi sulle emergenze - Novità e progetti;
• Il GAL Alto Lazio in dirittura d'arrivo;
• L'angolo dell'anagrafe;
• L’attività promozionale della Pro Loco è aperta a tutti;
• La festa sociale dell’Avis;
• I bilanci delle associazioni;
• La Banda e i piccoli Onanesi;
• Un saluto a tutti gli sportivi Onanesi.

Download Palazzo Madama - Agosto 2017 (Pdf - 4,46 Mb)


10-05-2012 Nuove regole per le iscrizioni anagrafiche

Il 9 maggio 2012 è entrata in vigore la nuova disciplina che introduce il “cambio di residenza in tempo reale” (art. 5 D.L. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35).
I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche, utilizzando esclusivamente i moduli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell’interno e sul sito istituzionale del Comune di Onano, con una delle seguenti modalità:
• allo sportello anagrafe del Comune di Onano
• per posta (le istruzioni ministeriali indicano la raccomandata),
• per fax
• per via telematica.
La presentazione della dichiarazione anagrafica per via telematica deve essere fatta secondo una delle seguenti modalità:
a) la dichiarazione deve essere sottoscritta con firma digitale;
b) l'autore deve essere identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o in ogni caso con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) la dichiarazione deve essere trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
d) la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente e la copia del documento d’identità del richiedente devono essere acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.


Alla dichiarazione deve SEMPRE essere allegata copia del documento d'identità o di riconoscimento del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente.
Tutti i maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente devono anche sottoscrivere il modulo di dichiarazione anagrafica.
In mancanza, deve essere conferita specifica procura a chi presenta la dichiarazione ai sensi dell’art. 38 comma 3-bis dpr. 445/2000 allegando fotocopia del documento di riconoscimento (non va autenticata dal notaio).

La dichiarazione, per essere considerata ricevibile, deve contenere necessariamente tutti i dati obbligatori previsti nell'apposito modulo e contrassegnati da * .

ATTENZIONE !
I cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea dovranno obbligatoriamente allegare alla dichiarazione anagrafica i documenti comprovanti la regolarità del soggiorno indicati nell’Allegato A
I cittadini di Stati appartenenti all’Unione europea dovranno obbligatoriamente allegare alla dichiarazione anagrafica i documenti comprovanti il possesso dei requisiti previsti dal d.lgs. n. 30/2007 e indicati nell’Allegato B

In caso di trasmissione con modalità diverse dalla presentazione diretta allo sportello anagrafe, si invita a prestare la massima cura nella compilazione del modulo, onde evitare che la dichiarazione venga considerata non ricevibile, secondo quanto disposto dal Ministero dell’interno (Circ. n. 9 del 27.4.2012).
Si precisa, inoltre, nell’interesse del dichiarante, che nella dichiarazione anagrafica, da rendersi, lo si ribadisce, su moduli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell’interno e sul sito istituzionale del Comune di Onano, l’indirizzo di abitazione dovrà essere specificato in maniera precisa e completa, con l’indicazione del numero civico esatto, del piano e dell’interno.

Si comunica, inoltre che, la decorrenza giuridica del cambio di residenza decorre dalla data di presentazione della dichiarazione e che entro i due giorni lavorativi successivi il richiedente sarà iscritto in anagrafe e potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni “documentate”.
Nel caso iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune, entro gli ulteriori e successivi 2 giorni lavorativi il comune di provenienza dovrà provvedere alla cancellazione ed entro 5 giorni alla verifica dei dati forniti dal dichiarante.
Da quel momento potranno essere rilasciate tutte le normali certificazioni destinate a soggetti PRIVATI.
Il Comune che riceve la dichiarazione anagrafica, entro 45 giorni dalla dichiarazione, procede all’accertamento dei requisiti cui è subordinata l’iscrizione anagrafica (prima tra tutti l'effettiva dimora abituale).
Trascorso tale termine senza che siano pervenute al cittadino comunicazioni negative, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto (silenzio-assenso, art. 20 legge 241/1990).
In caso di accertamento negativo, e/o accertata mancanza dei requisiti il procedimento verrà annullato, l'interessato sarà cancellato dall'anagrafe con effetto retroattivo e sarà denunciato alle competenti autorità, per le responsabilità penali per dichiarazioni mendaci, ai sensi degli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000.

Modulistica:
Dichiarazione di residenza
Dichiarazione di residenza - Allegato A
Dichiarazione di residenza - Allegato B
Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero
Procura per rappresentanza per presentazione istanze

Tutte le comunicazioni e le dichiarazioni anagrafiche relative al comune di Onano dovranno essere trasmesse ad uno dei seguenti indirizzi:


PRESENTAZIONE DIRETTA ALLO SPORTELLO
Ufficio Servizi Demografici - Anagrafe - Responsabile Bragioni Attilio
01010 ONANO (VT) Piazza Monaldeschi n. 1
Dal lunedi al sabato dalle 9,00 alle 13,00 Tel. 0763 78021-9

INDIRIZZO POSTALE
Comune di Onano – Servizi Demografici – Ufficio Anagrafe
Piazza Monaldeschi n. 1 - 01010 ONANO (VT)

FAX:
0763 78391

E-MAIL semplice:
anagrafe@comune.onano.vt.it

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA:
comuneonano@postecert.it